TAGLIATELLE DI GRANO SARACENO CON PIOPPINI E PRIMULE

Dirigere il traffico dei pensieri non è sempre semplice; dolce, salata, questa esistenza necessita di emulsioni e purezze a fasi alterne.

Un colpo di frusta per montare le energie, uno strato di dolcezza e serenità, poi tutto in forno a 180°, a cuocere questa torta che se sei stata brava ed equilibrata negli ingredienti, lievita a dovere e diventa soffice.

E voi la vorreste una vita soffice?

Trovate questa ricetta sul nuovo numero di Taste & More, dedicato ai mesi primaverili.

TAGLIATELLE DI GRANO SARACENO CON PIOPPINI E PRIMULE
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 2 persone
  2. 150 g di farina 00
  3. 50 g di farina di grano saraceno
  4. 1\2 cucchiaino di zafferano in polvere
  5. 2 uova a temperatura ambiente
  6. 30 funghi pioppini
  7. 16 primule non trattate
  8. 3 spicchi d’aglio
  9. 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  10. olio extravergine d’oliva
  11. sale
  12. pepe
Instructions
  1. Mischiate le farine e disponetele a fontana su una spianatoia. All’interno del cratere, rompete le uova e versate lo zafferano, poi impastate e lasciate riposare l’impasto per una mezz’oretta a temperatura ambiente. Stendete la sfoglia con un mattarello e arrotolatela su se stessa poi, con un coltello affilato, ricavate le tagliatelle, affettando delle fettuccine di circa 5/6 mm. Mondate i funghi e saltateli in padella con un fondo d’olio d’oliva, l’ aglio intero e un pizzico di sale poi, una volta scolata la pasta al dente, terminate la cottura in padella insieme ai pioppini con pochi cucchiai di acqua di cottura. Impiattate le tagliatelle e ultimate con una macinata di pepe nero fresco, il prezzemolo tritato e le primule.
E il Basilico http://www.eilbasilico.it/

 

Follow:
Share:

1 Comment

  1. 10 marzo 2017 / 10:01

    a primavera mi torna sempre la voglia di fare la pasta in casa e le tue tagliatelle mi hanno ispirata ancora di più! sono proprio belle rustiche e casalinghe come piacciono a me! e le foto stupende, come sempre! buon fine settimana cara, a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *