INVOLTINI DI VERZA, CODA DI ROSPO E PESTO DI ZUCCHINE

Quello che si vede da una finestra è un mondo segreto da scoprire e curiosare, è un movimento, un istante o un’eternità.

Quello che si vede da una finestra è l’inconsapevolezza di chi non sa di essere guardato, è l’ispezione di uno sguardo, di un gesto.

Quello che si vede da una finestra sono persone così diverse, assopite eppure frenetiche, uccelli solitari di uno stormo chiassoso che uniti in una freccia perfetta trapassano un cielo nuvoloso che poi tanto grigio non è. Colori, stoffe, cappotti, ombre che proseguono fiacche, che contengono un universo, che generano mondi diversi, forti e fragili.

Quello che si vede da una finestra non è tutto, è molto, è fuori.

INVOLTINI DI VERZA, CODA DI ROSPO E PESTO DI ZUCCHINE
Yields 4
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 coda di rospo da 250g
  2. 4 foglie di cavolo verza
  3. 2 patate
  4. 3 zucchine
  5. 10 olive taggiasche denocciolate
  6. 30 g di mandorle pelate
  7. scorza grattugiata di 1/2 limone
  8. 1/2 spicchio d'aglio
  9. Olio extravergine d'oliva
  10. sale
Instructions
  1. Preparate il pesto frullando le zucchine precedentemente lessate in acqua salata, le mandorle, la scorza grattugiata di limone, le olive taggiasche, l'aglio e quattro cucchiai d'olio.
  2. Lessate le patate tagliate a fette sottili e sbollentate le foglie di cavolo verza in acqua salata facendo attenzione a non romperle.
  3. Private la coda di rospo della pelle e della lisca centrale poi dividete a metà le due parti in modo da ottenere quattro tranci di pesce.
  4. Componete gli involtini adagiando una foglia di verza su un tagliere e disponendo nel centro due fette di patata, un cucchiaio di pesto, un trancio di pesce, un pizzico di sale e ancora due fette di patata, poi formate un pacchettino e legatelo con dello spago alimentare.
  5. Terminato di assemblare tutti e quattro gli involtini, versate un filo d'olio in una teglia, posizionate gli involtini, irrorate ancora con dell'olio e cuocete in forno a 200° per 15 minuti.
E il Basilico http://www.eilbasilico.it/
Follow:
Share:

16 Comments

  1. 23 ottobre 2017 / 11:04

    questo tipo di ricette mi piace molto: genuina e leggera ma al tempo stesso incredibilmente chic… e immagino che i sapori si sposino davvero molto bene, è un mix studiato davvero alla perfezione, in cui ogni ingrediente valorizza l’altro senza coprirlo.
    complimenti cara e buona setimana 🙂

    • 23 ottobre 2017 / 20:08

      Grazie Tizi, mi fa sempre piacere sentirti. Buona settimana, a presto. Un bacio

  2. 24 ottobre 2017 / 10:27

    Questa ricetta deve essere deliziosa!! E le tue foto…sono sempre molto interessanti, originali, personalissime e molto molto belle!! Complimenti sinceri cara e un abbraccio grande ♥

  3. 24 ottobre 2017 / 11:00

    bellissimi, io gli involtini di verza li ho mangiati sempre ripieni di carne, questi sono da provare!

  4. 24 ottobre 2017 / 12:22

    wow! che blog e che foto favolose! anche le ricette sono davvero belle, ti seguo con piacere! Sonia

  5. 25 ottobre 2017 / 1:54

    E quello che si vede in questa finestra, in quel cuore bello che hai.. è semplicemente poesia. <3 Credimi. Una ricetta deliziosa, delle immagini graziose come piccoli quadri… e delle parole che fanno ancora sperare che ci sia qualcosa da salvare in questo mondo, fatto di cuori sempre meno attenti allo stupore di fronte ai dettagli. Ti abbraccio stella mia, con affetto vero.

    • 29 ottobre 2017 / 15:46

      Ely, è sempre bello averti come mia ospite. Spero che un giorno ce ne sia davvero la possibilità, intanto, nell’attesa, ti abbraccio e ti seguo sempre con affetto.

  6. 25 ottobre 2017 / 8:59

    MOlto originali e gustosi con la coda di rospo, grazie dell’idea!

  7. 25 ottobre 2017 / 9:16

    Buongiorno!!!! Volevo dirti che la ricetta mi piace tantissimo e che le foto sono davvero belle, originali e con uno stile personalissimo! Un bacio e buona giornata :*

  8. 26 ottobre 2017 / 10:23

    Adoro la verza in versione ripieno ^-^ Che stile, che classe, che foto !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *