indovina chi viene a cena

io ho un concetto di cucina che, sicuramente, chi condivide la mia passione può comprendere: è quello di regalare qualcosa di mio a chi viene a cena.
E’ un rito che incomincia nel momento in cui cerco di immaginare che cosa potrebbe piacere all’ospite, poi scelgo la pietanza da cucinare e rifletto su cosa io, avrei voglia di preparare. Scelgo accuratamente tutti gli ingredienti mentre faccio la spesa e mi metto all’opera.
Naturalmente, non tutti i giorni ho la possibilità di cucinare piatti ricercati, per via del lavoro, mi ci dedico principalmente quando ho un po’ di tempo libero o quando sento la necessità di dover rilassare il mio spirito più del solito. 
Il fatto di impegnarmi particolarmente nella realizzazione del cibo, mi fa credere di far sentire più importante chi lo mangia.
Questo ragionamento, che vi sembrerà contorto, fa si che io riesca a dedicarmi anche a ricette un po’ elaborate o lunghe da preparare, ma specialmente, mi dà una grande soddisfazione quando vedo la reazione positiva di chi mangia a tavola con me.
A questo proposito, il piatto che vi propongo oggi ha bisogno di un po’ di dedizione, ma domani è sabato e magari avete un po’ di tempo in più per giocherellare in cucina. Vi assicuro che ne varrà davvero la pena.

“Ovviamente esistono degli stratagemmi per accorciare i tempi, come ad esempio usare della pasta pronta o preparare la besciamella il giorno prima”.

LASAGNE AI FUNGHI PORCINI E SALSICCIA

ingredienti per la pasta: (dosi per 4 persone)

200g di farina tipo “00”
2 uova

procedimento per la pasta:

impastate e stendete la sfoglia (la ricetta la trovate sulla pagina “mani in pasta”), dividetela in rettangoli, grandi indicativamente come il palmo della vostra mano.
Sbollentate i pezzi di pasta immergendoli per qualche secondo in abbondante acqua salata (pochi per volta), scolateli con una schiumarola e adagiateli su un canovaccio umido.

ingredienti per la besciamella:

1l di latte intero
100g di farina tipo “00”
100g di burro
1 pizzico di noce moscata 
1 pizzico di sale

procedimento per la besciamella:

fate sciogliere a fuoco medio il burro in una casseruola e, mescolando con una frusta manuale, incorporate poco a poco la farina. Stemperate bene i grumi e fate tostare per qualche istante. Sempre mescolando unite il latte caldo, poco alla volta, e portate ad ebollizione.
Lasciate bollire per 5 minuti e, senza smettere di mescolare, condite con la noce moscata e il sale.
“Se volete una besciamella più fluida aumentate un po’ la dose del latte, in caso la desideriate più soda, aumentate quella della farina”.

ingredienti per la farcia: (dosi per 4 persone)

6 salsicce di maiale
5 funghi porcini grandi
3 spicchi d’aglio
1/4 di bicchiere di vino bianco secco
1 noce di burro
3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
6 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
prezzemolo tritato q.b
sale 
pepe 

procedimento per la farcia:

in una padella, fate soffriggere gli spicchi d’aglio schiacciati con il palmo della mano e privati della buccia; quindi aggiungete i funghi porcini tagliati a fettine sottili, salate e pepate, sfumate con il vino e lasciate cuocere per due minuti.
Togliete la pelle alle salsiccie incidendole per il lungo e tagliatele a pezzi, quindi aggiungetele ai funghi; coprite con un coperchio e lasciate cuocere fino a quando la salsiccia non sarà più rosata. Togliete dal fuoco, spolverate con del prezzemolo e tritate grossolanamente.
Preriscaldate il forno a 160° e assemblate le lasagne:
imburrate una teglia dai bordi alti, stendete un po’ di farcia (poca) e due cucchiai di besciamella sul fondo, poi foderate con la pasta. Coprite con altra besciamella, versatevi sopra 1/3 del sugo di funghi e salsiccia, spolverate con due cucchiai di parmigiano. Adagiate sopra altra pasta e procedete nello stesso modo per effettuare il secondo strato. Continuate fino ad esaurire gli ingredienti, l’ultimo strato lo ricoprirete creando un composto ottenuto amalgamando il sugo con la besciamella rimasta.
Spolverizzate con abbondante parmigiano.
Infornate il tutto per 50 minuti fino ad ottenere una crosticina dorata.
Una volta cotte, togliete le lasagne dal forno e fatele riposare nella teglia per 5 o 10 minuti. Tagliatele e servitele calde.

Follow:
Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *