cosa c’è di male nel maiale?

va bene, è estate, va bene il cibo sano, ma un po’ di maiale insieme alle verdure ci sta sempre bene. No?
Lo so, il rapporto con l’animale è conflittuale, lo stomaco lo adora, il fegato lo ripudia.
Scatena le ire di vegani e vegetariani, ma per piacere non demonizziamolo, è un’esperienza necessaria, per la coscienza se non altro, che dovrà pure essere appagata di tanto in tanto.
L’importante è mantenersi nei limiti, senza cadere nel baratro dell’indigeribilità. 
Del resto, è l’abuso che ci fa ingrassare come maiali, no?

PASSATELLI FREDDI


ingredienti
per la pasta: (dosi per due persone)


2
uova a temperatura ambiente
100g
di parmigiano grattugiato
100g
di pangrattato (ottenuto da pane comune bianco)
3
cucchiai di farina tipo “00”
la
scorza grattugiata di 1/2 limone
noce
moscata q.b.
sale

procedimento per la pasta:

in
un’ampia ciotola versate il pane disposto a fontana, poi, all’interno
del cratere, aggiungete le uova, il parmigiano, la farina, la scorza
di limone, un pizzico di sale e uno di noce moscata. impastate il
composto fino a farlo risultare compatto e piuttosto duro.Dopo
aver fatto riposare il panetto per 5 minuti, con l’ausilio di uno
schiacciapatate a fori larghi, passate l’impasto e tagliate con un
coltello i passatelli lunghi circa una decina di centimetri,
facendoli cadere direttamente nell’acqua di cottura. Saranno cotti
dopo pochissimi minuti, quando affioreranno in superficie.

ingredienti
per il condimento:


130g
di asparagi selvatici
100g
di pancetta affumicata
95g
di scamorza affumicata1 scalogno
qualche
foglia di basilico
vino
bianco secco per sfumare, q.b.
olio
extravergine d’oliva
sale
pepe

procedimento: 

mondate, tritate lo scalogno e soffriggete in padella con un fondo d’olio d’oliva. Mondate e tagliate a pezzettini gli asparagi, aggiungeteli al soffritto, salate, pepate e sfumate con del vino bianco; cuocete per qualche minuto e unite la pancetta tagliata a cubetti. Una volta rosolato il condimento fatelo raffreddare.Cuocete i passatelli, scolateli e lasciateli raffreddare.
Tagliate a cubetti la scamorza, tritate grossolanamente il basilico e unite tutti gli ingredienti.

http://issuu.com/tasteandmore/docs/riv_4

Questa ricetta la trovate anche nel numero 4 di Taste & More, che non potete perdervi, perchè contiene tantissime idee per l’estate. Correte a sfogliarlo, è in fondo alla pagina.

Follow:
Share:

54 Comments

  1. 8 Luglio 2013 / 8:54

    Il passatello freddo, che non avevo mai pensato, secondo me e' oltre il mistico… Deve essere a un livello do coscienza superiore.

    • 8 Luglio 2013 / 15:15

      hahahah è una roba troppo buona, devi provarlo subito Lara. Un bacione

  2. 8 Luglio 2013 / 8:56

    Il mio rapporto con i maiali è buonissimo. Io lo adoro, il mio stomaco lo digerisce bene e mi sento sempre felice a cucinarlo a puntino. Saporito e poco dispendioso è una carne che davvero adoro. ^^

    • 8 Luglio 2013 / 15:16

      Arianna, come ti capisco, siamo sulla stessa lunghezza d'onda 😉

  3. 8 Luglio 2013 / 10:54

    Io sto tranquilla solo quando ho la mia bella lonza di maiale in freezer…che qualcosa ci si può sempre fare di buono da mangiare!! 🙂 Il mio maialino è sempre pronto per essere cucinato!
    Buoni i tuoi passatelli anche il condimento davvero gustoso! Brava!
    Bacione
    Mari

    • 8 Luglio 2013 / 15:18

      Grazie Mari, hai ragione, il maialino ha sempre la sua marcia in più. A presto

  4. 8 Luglio 2013 / 14:53

    Nessun pregiudizio nei confronti del maiale :), anzi! Lo adoro e cerco sempre di sbizzarrirmi nel prepararlo!
    Questo piatto deve essere sublime! Una vera prelibatezza.
    Grazie per aver condiviso la ricetta!
    Un caro saluto
    Maria Grazia

    • 8 Luglio 2013 / 15:20

      Grazie a te Maria Grazia per la tua visita, sono feluche che ti piaccia, a prestissimo. un bacio

  5. 8 Luglio 2013 / 15:20

    Sarà che io sono troppo cannibale per diventare vegetariana … ma come si fa a dire di no al maialino??? Poi sono solo degli innocentissimi cubetti di pancetta… manco 'na cotica! Ti bascio panzellona!

  6. 8 Luglio 2013 / 19:21

    Eh,ti capisco bene…io sono un'adoratrice del maiale…in tutte le salse!!
    E adoro anche i passatelli asciutti!!
    Devo proprio rifare il tuo piatto Ele!!!
    Ti abbraccio forte bellezza!!

  7. 8 Luglio 2013 / 20:00

    Il maiale ci vuole!!! e come in questo delizioso piatto poi c' e' la verdura cosi' i sensi di colpa vengono spazzolati in un attimo. Bacioni cara

  8. 8 Luglio 2013 / 20:33

    io non ho niente contro il maiale. specie se si presenta così 😉

    un abbraccio e complimenti per il tuo blog

  9. 9 Luglio 2013 / 5:46

    io non ho niente contro il maiale, mangio e accetto di tutto, del resto! assolutament un piatto favoloso, mi piacciono moltisismo i passatelli e decisamente li preferisco asciutti

    • 9 Luglio 2013 / 9:57

      Grazie Lucy, sono felice che ti piacciano. alla prossima

  10. 9 Luglio 2013 / 8:35

    Io cedo, cedo volentieri al maiale, cercando di cucinar login modo leggero ma nn si può nn cedere.
    A presto Nahomi

    • 9 Luglio 2013 / 10:00

      eh si, qualche volta bisogna cedere, hai ragione Nahomi

  11. 9 Luglio 2013 / 10:45

    Io ad esempio non ho alcun problema di rapporto con il maiale anzi, è davvero di un idillio il nostro 🙂
    Fantastica l'idea del passatello freddo e strepitoso il condimento!
    Baci Nora!!!

  12. 9 Luglio 2013 / 11:20

    Io ho un rapporto divino col maiale. Lui si offre e io lo pappo.
    I love these passatellis.

  13. 9 Luglio 2013 / 15:47

    mi piacciono molto i passatelli, che mangio esclusivamente in brodo, ma questa tua proposta è davvero invitante

    • 12 Luglio 2013 / 6:15

      Anche in brodo sono buonissimi, certo, ma vedrai che anche asciutti ti piaceranno, poi fammi sapere. Baci

  14. 10 Luglio 2013 / 8:01

    Per una romagnola i passatelli sono i classici in brodo di carne, la tua però è un'idea favolosa e molto estiva. Hai ragione…W il maiale!

    • 12 Luglio 2013 / 6:17

      Si Meris, hai ragione, infatti mia nonna li fa in brodo anche per ferragosto hahahah non ti dico che freschino 😉

  15. 10 Luglio 2013 / 9:42

    ah guarda con me sfondi una porta aperta!!!! W il maiale! (l'animale intendo…) d'estate, poi ,soprattutto grigliate a go-go quindi….
    P.s. ma che figata quegli asparagi!

  16. 10 Luglio 2013 / 16:10

    Complimenti per il tuo blog. Sono una nuova follower: non ho resistito. Bellissime ricette e foto.
    Giovanna Gourmandia

    • 12 Luglio 2013 / 6:19

      Grazie Giovanna, sono davvero felice che ti piaccia, ora ti vengo a trovare 😉 baci

    • 12 Luglio 2013 / 6:20

      un bacio gigantissimo anche a te, a prestissimo. mchuà

  17. 12 Luglio 2013 / 7:29

    ehm…non conoscevo i passatelli…forse nel mio trasferimento da Palermo a Milano mi sono persa dei pezzi che stavano nella cucina di mezzo 😉
    Buono il condimento…davvero!
    p.s.
    ho letto sul blog di Rosalia la tua domanda in merito alle cannucce vintage,colorate…le trovi anche nei tiger store…a Milano ce ne sono diversi, ma credo anche altrove 🙂
    Spero che la dritta sia utile,a presto,Sara

    • 12 Luglio 2013 / 9:55

      Grazie Sara, grazie mille, andrò a cercarle subito, mi piaciono troppo. un abbraccio, a presto

  18. 16 Luglio 2013 / 20:14

    D'accordissimo.. nelle giuste dosi si può mangiare un po' di tutto:) maiale compreso! Poi vuoi mettere il sapore delizioso che dà la pancettina alle verdure?
    Mi piace un sacco il tuo blog e sono contenta di averlo scoperto! Grazie della visita!
    Smuackete!

    • 22 Luglio 2013 / 8:51

      Grazie mille, sono felice che ti piaccia. Alla prossima cara. Baci

  19. 16 Luglio 2013 / 20:22

    Rispetto i vegani e capisco le loro motivazioni. Ma io la carne la mangio, pure quella,di maiale. Se a mio figlio togliessi i salumi gli verrebbe una crisi. E la pancetta e' l'unico espediente che mi consente di fargli mangiare le verdure. Perciò….con me sfondi una porta aperta ! Mai mi sarebbe venuto in mente di mangiare i passatelli asciutti: che poca fantasia ho, vero ?!

    • 22 Luglio 2013 / 9:17

      ma no, quale poca fantasia, la maggior parte delle persone li conoscono in brodo, come tradizione comanda. Se vuoi cambiare un po' e provarli così te li consiglio, soprattutto con questo caldo. Poi fammi sapere se ti sono piaciuti. un bacio, a presto

  20. 17 Luglio 2013 / 10:39

    non ho mai assaggiato i passatelli e questa versione ricca e maialosa mi intriga un sacco!
    ma come avevo potuto perdermi il tuo blog fino a oggi? è bellissimo e adoro le tue foto!
    a presto 🙂

  21. 19 Luglio 2013 / 8:45

    Concordo..basta non abusarne del maiale 😀
    La penso come te! Con questa libidine non so chi resisterebbe cmq!!! io da brava romagnola adoro i passatelli asciutti 😀

    • 22 Luglio 2013 / 9:19

      si, infatti da Romagnole non possiamo resistere al fascino del passatello cucinato in ogni modo 😉 ciao Valentina, alla prossima

  22. 23 Luglio 2013 / 16:46

    Non li conoscevo 🙁
    Bellissima presentazione.
    Un abbraccio
    Miky

  23. 1 Agosto 2013 / 23:50

    Carissima, amo, adoro, stra-adoro i passatelli!!! Li faceva la mia nonna, però in brodo. Anche io a volte li faccio e quando li mangio, subito ripenso a me bambina e al sorriso della nonna… Un GRAZIE immenso per questa ricetta (così li proverò asciutti) e per avermi fatto riaffiorare ricordi splendidi! Un abbraccio. Annalisa. Quando vuoi, io sono nel lacucinadellaportaccanto !

    • 16 Agosto 2013 / 7:44

      Cia Annalisa, grazie a te per la visita che mi riempie di gioia. Arrivo subito a trovarti. un bacio

  24. 14 Agosto 2013 / 6:55

    Io adoro il maialino!!!! Quindi concordo pienamente con te!!!! E i tuoi passatelli farebbero la mia felicità!!!! Un bacione e buon ferragosto!!!!

  25. 4 Ottobre 2013 / 19:23

    Mi piaccionomolto i passatelli, mia nonna li faceva spesso, però li ho mangiati solo in brodo, mi ispirano tantissimo conditi così!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *